- Punto5.it - http://punto5.it/news -

Living Sporting Club, il sogno diventa realtà: 3-0 al Moio e C2. Tenaglia: “Mai l’avrei immaginato”

Screenshot_20190506-003234_WhatsApp [1]Il sogno si è trasformato in realtà !!! Lo Sporting Club Battipaglia, al suo primo anno di Futsal, approda in serie C2 al termine di una bellissima finale Play-Off contro il Real Moio Agropoli.

Cornice di pubblico da fare invidia a gare di categoria superiore con circa 300 spettatori, di cui una ventina provenienti da Agropoli, a far da cornice ad un match bellissimo, tirato, combattuto, ma con lealtà e rispetto trai contendenti, e con un arbitraggio al limite della perfezione.

La spunta, meritatamente, lo Sporting Club Battipaglia grazie alle reti di Tenaglia Andrea al 24’ del primo tempo, ed alle reti di Santaniello e Tenaglia Stefano rispettivamente al 21’ e 29’ della ripresa.

La squadra Battipagliese disputa una gara quasi perfetta, con intensità e pressione alta fin dal primo minuto, con un gioco collettivo davvero bello da vedere, una fase difensiva fatta con fame e voglia di arrivare sempre prima su tutte le palle sporche, e senza risentire dell’assenza per squalifica di mister 34 reti Buomprisco; di contro, un Real Moio che fa delle individualità il loro cavallo di battaglia, nello specifico i bravissimi Oliva Luigi e Buccino Vincenzo, che sono gli unici a rendersi pericolosi grazie a spunti individuali che portano a due pali colpiti, uno sullo 0-0 e l’altro sull’ 1-0.

Ma alla lunga la migliore condizione atletica dei Battipagliesi, mista ad un’organizzazione tattica acquisita nel corso dei mesi, fanno emergere la differenza di valori premiando i ragazzi di patron Prisco.

Sugli scudi Tenaglia Andrea, autore di una prestazione di altissimo profilo, ma prestazioni ottime anche dei vari Esposito, Alfieri, Leo, Baratta, Alberico e Santaniello, oltre ad un Crismaru che da sicurezza al reparto, ed al sempreverde Stefano Tenaglia, capace, nonostante i suoi quasi 39 anni, di mettere il sigillo finale all’incontro concretizzando una bellissima azione corale.

Raggiante a fine gara mister Luca Tenaglia: “E’ una grande gioia oltre che essere una soddisfazione enorme; avevo molta fiducia in questa squadra, ma mai mi sarei immaginato che saremmo arrivati così lontano. Devo ringraziare i miei ragazzi, perché mi hanno seguito fin dal primo giorno. Le difficoltà sono state tante, anche riguardo alle strutture sportive, ma siamo riusciti a superarle tutte, e ora ci godiamo questo meritato trionfo. Siamo partiti con un gruppo di amici che non avevano mai toccato un pallone a rimbalzo controllato e non conoscevano nemmeno una regola di questo sport, ma gli elementi che si sono messi a disposizione a inizio anno già li conoscevo sotto il profilo tecnico e morale e avevo ampie garanzie sul loro conto. Dal canto mio, ho integrato il gruppo con alcuni calcettisti che venivano dal futsal, come me, e abbiamo creato un mix tra esperti del calcio a cinque e calciatori che venivano dal calcio a undici tanto vogliosi di fare bene, e abbiamo raggiunto un risultato strepitoso. Adesso il meritato riposo, e poi si vedrà, adesso ci dobbiamo solo godere questo successo, staccare la spina, perché la tensione è stata altissima soprattutto nelle ultime settimane; poi con calma parleremo con la società pr valutare, insieme, i programmi futuri”.