- Punto5.it - http://punto5.it/news -

Finale Coppa Italia C1 femminile. Moraca da fantascienza, altro poker Spartak: 4-1 al Castel Volturno

Lo Spartak [1]

Lo Spartak

Nella splendida cornice del PalaJacazzi di Aversa va in scena la finale di Coppa Italia C1 femminile tra Spartak e Women Castel Volturno: altro poker delle ragazze di San Nicola la Strada contro il coriaceo collettivo allenato da Masiello, decisiva nuovamente Moraca con un sigillo e due assist nel 4-1 defitivo. Villano e compagne volano così alla fase nazionale, possibile viatico per la prossima A2.

PRIMO TEMPO – Primo squillo affidato alla serpentina di Moraca, D’Angelo intercetta la conclusione e sfiora il bersaglio grosso, destro di Aresu sull’altro fronte che impegna Arciello. Traversa di Cipolletta all’8′ che fa tremare lo Spartak, replica ancora l’ex Afragirl da fuori. Fantastica Giannoccoli, sombrero e palo interno. Insiste l’ex Woman ma trova l’opposizione della numero uno di Lanteri. Al 13′ però passa in vantaggio lo Spartak con Di Filippo che dà un bacino al palo risolvendo un’azione rocambolesca per l’1-0. Di nuovo la 7 non arriva per due volte  all’appuntamento con la doppietta su assist di Moraca. Reazione sul destro di Arcuro, al 20′ Giannoccoli  prova ad approfittare di un errore di D’Angelo in uscita, Russo le sbarra la strada in uscita. Miracolo dell’estremo difensore su Aresu, Cipolletta a lato con il mancino. Al 26′ però Moraca dimostra fantascientificamente tutte le sue qualità: recupera la sfera e si lancia verso la porta bruciando tutta la difesa avversaria e battendo Arciello per il 2-0. Tentativi di Di Filippo e D’Angelo neutralizzati dall’estremo difensore domitiano e su cui si esaurisce la prima frazione.

SECONDO TEMPO – Ripresa e subito occasione per Abbennante, mancino velenoso di D’Angelo sull’altro fronte. Passa un minuto e palla formidabile di Moraca per Di Filippo: 3-0. Il Castel Volturno si divora il goal con il tiro di Giannoccoli fermato sulla linea dall’ex Salernitana, Gonzalez fa lo stesso dall’altra parte. Miracolo di Arciello sulla 17. Al 19′ le biancorosse, in giallo per l’occasione, archiviano la contesa grazie a D’Errico su assist della solita Moraca. Passa un minuto e Giannoccoli accorcia il gap servita da fallo laterale, 4-1. Negli ultimi istanti Russo congela il punteggio su Abbennante, capitan Arcuro sfiora il 4-2 da metri zero. Finisce così e lo Spartak si aggiudica il trofeo, garantendosi l’accesso alla fase nazionale.

SPARTAK-WOMEN CASTEL VOLTURNO 4-1 (2-0 p.t.)

Spartak: 0 Russo, 77 Cappabianca, 8 Sportella, 7 Di Filippo, 12 Salemme, 11 Moraca, 17 Gonzalez, 14 Di Monaco, 88 D’Errico, 16 Villano (C), 22 D’Angelo, 26 D’Ambrosio. All. Lanteri.

Women Castel Volturno: 1 Arciello, 2 Bentivoglio, 8 Aresu, 9 Abbennante,  10 Arcuro (C), 19 Cipolletta, 7 Giannoccoli, 3 Longobardo, 24 Romano Enza, 11 Romano Filomena, 77 Strisciante. All. Masiello.

MARCATORI: 13′ p.t., 1′ s.t. Di Filippo (S); 26′ Moraca (S);

19′ D’Errico (S), 20′ Giannoccoli (C).

ARBITRI: Federica Grasso (Caserta), Antonio Frattolillo (Caserta).

NOTE: Amm.: Arcuro (C); Falli 2-4 p.t./2-2 s.t. Spettatori: 300 circa

dall’inviato