- Punto5.it - http://punto5.it/news -

Alma Salerno, primo round salvezza al Foligno

Foligno calcio a 5 - Alma Salerno [1]Il primo round salvezza se lo aggiudica il Foligno calcio a 5. Nella partita di andata dei play-out di serie B, l’Alma Salerno non riesce a portare a casa un risultato positivo dalla trasferta in terra umbra e rimanda l’appuntamento con la salvezza alla gara casalinga interna di sabato prossimo. Al palazzetto dello sport di Cannara, i padroni di casa si sono imposti con il risultato di 6 a 5, nonostante l’Alma sia riuscita a passare in vantaggio in più di un’occasione, finendo poi per farsi rimontare.

Proprio i granata, nei primi cinque minuti di partita, riescono ad andare a rete per ben due volte con Enrique Franco e Joel Recalde. I primi dieci giri di lancette sono un dominio dell’Alma, che riesce a dar vita anche a numerose occasioni che sono prima sui piedi di Kaio e poi su quelli ancora di Franco, che colpisce il palo.

L’Alma Salerno, come troppo spesso accaduto in questa stagione, si fa del male da sola: grazie ad alcune decisive disattenzioni, il Foligno riesce ad andare in gol due volte e ad agguantare, così, il pareggio. I campani, però, non ci stanno e vanno ancora in vantaggio con Franco su assist del capitano Facundo Galiñanes. Pronta la risposta del Foligno che riesce, ancora una volta, a riagguantare l’Alma Salerno che, però, torna davanti grazie ad Antonio Vuolo, ancora su imbeccata del calcettista argentino.

I primi 20 minuti di gioco si chiudono sul 4 a 4, risultato figlio della punizione che al 16’ regala il nuovo pareggio ai padroni di casa. Il secondo tempo si apre con un’Alma spenta e meno aggressiva di quella vista nella prima parte di gara: questo consente agli umbri di passare, per la prima volta, in vantaggio a un minuto e mezzo dall’avvio di ripresa. Un vantaggio che, incredibilmente, diventa doppio prima che Recalde accorci le distanze per il definitivo 6 a 5.

Un risultato che, in casa salernitana, non soddisfa ma che, anche alla luce dello scarto minimo di gol con cui si è chiuso il play-out di andata, lascia comunque ampi margini di manovra per la gara di ritorno, che si disputerà il 18 maggio al PalaTulimieri di Salerno. La salvezza è ancora in gioco e l’Alma Salerno non ha nessuna intenzione di lasciarsela sfuggire.

L’ufficio stampa

Marta Naddei